Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Q3D

06 Mag

Da

Olivetti Scuola Digitale con Microninja all’edizione 2019 di Rome Cup

6 Maggio 2019 | By |

Olivetti Scuola Digitale ha preso parte alla 12^ edizione di Rome Cup – Trofeo internazionale Città di Roma, la manifestazione dedicata alla robotica e alle tecnologie innovative applicate alla didattica, promossa dalla Fondazione Mondo Digitale.

Dal 2 al 4 aprile, presso stand Olivetti allestito negli spazi del dipartimento di Ingegneria dell’Università Roma Tre, gli studenti delle classi partecipanti hanno potuto giocare e sperimentare in prima persona l’utilizzo di Microninja, il mini computer Olivetti Scuola Digitale dedicato all’apprendimento del coding, interagendo con la tecnologia anche attraverso la stampante 3D q3d.

Microninja è stato anche protagonista dei laboratori dedicati al coding nell’ambito del progetto #ShareSchool, che hanno permesso a tante classi di familiarizzare coi principi dei linguaggi di programmazione in modo semplice e divertente, attraverso Scratch e agli altri applicativi inclusi nella piattaforma.

Al termine della manifestazione Il Vice Presidente e Institutional and External Relations Director di Olivetti, Gaetano Di Tondo, ha premiato i giovanissimi coders dell’ITT Enrico Fermi di Frascati, arrivati primi nella Hackathon promossa da Fondazione Mondo Digitale sempre nell’ambito del progetto #ShareSchool. Per i vincitori un kit Microninja, da utilizzare per realizzare nuovi progetti legati al coding e all’IoT per le smart cities del futuro.

Di Tondo ha così commentato il successo della manifestazione e l’entusiasmo dei partecipanti per le soluzioni innovative di Olivetti:

“Il cuore di Olivetti è sempre più digitale. L’innovazione è il filo conduttore che ha sempre caratterizzato la nostra azienda. Questo evento è particolarmente importante perché rappresenta un momento di confronto con i giovani e risponde alla naturale evoluzione della vocazione dell’azienda nel ricercare l’innovazione e la creatività nelle nuove generazioni “

Per maggiori informazioni è possibile consultare il comunicato stampa ufficiale di Olivetti.

Top